Trading online, il modo di guadagnare online

Stanno aumentando sempre di più le persone che si rivolgono al mondo online per poter guadagnare e il trading online sembrerebbe quello che va per la maggiore. In rete se ne parla molto di trading online e si può dire che c’è parecchia confusione, tanto da arrivare a pensare che molte di esse siano delle truffe.

Vediamo quindi nel dettaglio che cos’è il trading online e come si può guadagnare con esso.

Cos’è il trading online

Il trading online (TOL) è un’attività che ti permette di vendere ed acquistare titoli finanziari, in questo modo si può investire in borsa. Tutto ciò si può fare comodamente a casa con il proprio computer. L’obbiettivo di chi fa trading online è quello di guadagnare la differenza che c’è tra l’acquisto e la vendita.

A parole può sembrare un modo molto semplice e veloce di guadagno ma non è così, il trading online è molto pericoloso in quanto si rischia di perdere molti soldi.

I movimenti di acquisto e vendita vengono effettuati su piattaforme di trading che sono state realizzate e messe a disposizione da società finanziarie chiamate broker online. I broker sono

Perché fare trading online

Fare trading online è un modo veloce e poco costoso per guadagnare online e investire i propri soldi in borsa. Facendo trading online si ha tutto sotto controllo in quanto si possono consultare grafici e quotazioni in tempo reale. Si inizia con il preborsa, l’apertura, la chiusura e infine l’afterhours per i titoli azionari.

Inoltre, si ha accesso alla quotazione dei fondi di investimento, titoli di stato etc… tutte cose utili per l’investitore affinché effettui la scelta di investimento giusta e soprattutto al momento giusto.

L’orario in qui lavora chi fa TOL è generalmente dalle 9 alle 17.30, orario che con l’afterhours si prolunga.

Come fare trading online

Per fare trading online bisogna farlo tramite un broker, in quanto non si possono fare operazioni direttamente sui mercati finanziari. Il broker finanziario si preoccupa di acquistare e vendere titoli per conto di un cliente.

Quindi bisogna fidarsi ad un broker e di conseguenza aprire un account personale. Sono gli stessi broker che offrono delle piattaforme dove i clienti inviano gli ordini di acquisto e vendita dei titoli finanziari.

I costi della piattaforma di trading online

Non ci sono costi fissi in quanto variano in base ai servizi offerti e alla funzionalità della piattaforma che si utilizza.

Generalmente si ha un costo mensile che si basa sul numero degli eseguiti fatti. Se si fanno 30 eseguiti in un mese di compra vendita la piattaforma è gratis. C’è poi la possibilità di operare in Push, cioè poter vedere in tempo reale le variazioni dei prezzi in Borsa.

In conclusione, i costi dipendono da come e cosa si vuole fare con il trading online.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*